Ostaggi del cibo

Ostaggi del cibo è il tentativo di dare voce alla sofferenza che nasce da un cibo che appesantisce, dal vivere in un corpo che non è mai abbastanza, dalle emozioni che ne derivano e confondono. I protagonisti di questo progetto sono i piatti scalfiti dalle parole, dalle frasi, dai pensieri che riempiono o invadono la testa e il cuore. Accade di diventare ostaggi del cibo, spesso senza comprenderne la ragione, senza poter trovare via d’uscita. Ma un riscatto è possibile, di certo faticoso, costoso, ma vale la pena tentare, se la rivincita che ci aspetta è una vita nuova

Facebooktwittermail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *